Apre il nuovo centro antiviolenza a Peschiera Borromeo

Siamo orgogliosi di comunicarvi l’apertura del nuovo sportello di aiuto per donne vittime di violenza e maltrattamenti a Peschiera Borromeo.

 

Dunque, alla sede centrale di San Donato Milanese (comune capofila del progetto) si aggiunge un altro luogo in cui le donne in difficoltà possono trovare aiuto e protezione grazie al supporto di operatrici, psicologhe e avvocatesse.

 

Come la sede di San Donato Milanese, anche quella di Peschiera Borromeo garantisce alle donne diversi servizi: uno spazio di ascolto e di accoglienza per loro e i figli, sostegno psicologico (individuale o di gruppo), consulenza e assistenza legale, orientamento e supporto nella ricerca di lavoro, accompagnamento all’autonomia abitativa.

 

La rete di contrasto alla violenza sulle donne ‘Fuori dal silenzio’ coinvolge 14 Comuni del Sud Est di Milano, le forze dell’ordine, l’Asst e il Policlinico San Donato e vede coinvolti molte associazioni del territorio tra cui la nostra Fondazione Somaschi Onlus che si occupa della gestione delle due strutture attive (a San Donato e a Peschiera Borromeo) e nei casi più critici anche dell’accoglienza nelle case rifugio per donne vittime di violenza.

 

A causa dell’emergenza Covid-19, i colloqui con le donne all’interno dei Centri Antiviolenza è diminuito al 7,83% ma, sono stati diversi i modi in cui le donne anche a distanza, sono state seguite dalle nostre operatrici tra cui i colloqui telefonici circa 88,70% e via email l’1,74%.

 

Il nuovo sportello è ospitato presso una delle sedi del consultorio Ceaf di Fondazione Centro per la Famiglia Cardinal Martini ed è aperto ogni mercoledì (dalle 13-16) e venerdì (dalle 9-12). Il servizio potenzia quindi le 5 aperture settimanali già garantite dal centro di San Donato Milanese: lunedì e giovedì (dalle 14 alle 18); martedì (dalle 13 alle 17); mercoledì (dalle 9 alle 12); venerdì (dalle 13 alle 16).

 

A causa della crisi sanitaria in corso al momento lo sportello è attivo a distanza e sono possibili i colloqui telefonici al numero 02-36527138, videochiamate ed è possibile contattare tramite email all’indirizzo centroantiviolenza@fondazionesomaschi.it.